UNALTRAVISIONE

UNALTRAVISIONE

A chi si rivolge:

Queste nostre sessioni di supervisione di gruppo si rivolgono a counselor, educatori, assistenti sociali, medici, infermieri, coordinatori, insegnanti, formatori.
Fanno riferimento alla metodologia supervisiva di Unaltravisione, che accompagna i professionisti dell’aiuto nel loro lavoro, al fine di ridurre stress e incomprensioni, che possono talvolta minare l’efficacia degli interventi di accompagnamento e di cura.

Il nostro intervento:

Vogliamo offrire un’esperienza in cui si possano affinare la capacità di sintonizzarsi col cliente, la consapevolezza delle proprie emozioni e la lucidità nella direzione intrapresa, in un processo “alla pari”, nel quale sviluppare un’integrazione tra razionalità ed emotività nell’ottica neurobiologica.
L’intenzione è quella di incoraggiare a vedere il processo supervisivo come un aiuto necessario per rendere la professione un luogo di consapevolezza e di delicatezza che può aiutare a sviluppare le capacità di sintonizzazione col mondo interno dell’altro, guardandolo con genuina curiosità e fiducia.

Quali vantaggi si ottengono:

Attraverso Unaltravisione possiamo realizzare una maggiore integrazione delle risorse cognitive ed emotive. La chiarezza interiore così ottenuta riduce i momenti di caos e rigidità, migliora l’intuizione e la consapevolezza, e quindi la salute del partecipante e del suo cliente